CARO ALEX, GRAZIE

Sebastiano Perrone

Anche se è da poco che ti conosco, come ti ho detto nello chalet ai tempi delle balle a Marigliano, sei per me il volto più bello e più vero della Chiesa, quello nel quale spero e mi riconosco. Fratello ed amico, continua a gridare come voce di uno che grida nel deserto, ad una società sorda e cieca, sterile ed ottusa, che preferisce non sentire e non vedere, spegnendo dentro di sé la luce della verità. Altre luci, ed altre verità molto più affascinanti ed accattivanti vengono ascoltate, menzogne verosimili che suonano più vere della verità. È il fascino perverso della menzogna che usa tutti i suoi mezzi, mezzi potenti per aver ragione della verità.

Babele a noi credenti insegna: le tante voci confondono, rendendo incomprensibile l'unica verità che da luce alla realtà. La gente comune, preferisce la comodità del già dato alla fatica della ricerca, della conoscenza, e prende per oro colato tutto ciò che ascolta, con quella fiducia ingenua tipica dei bambini. È affascinata ed entusiasta della modernità che si esprime con la superefficienza degli impianti megagalattici che come per magia fanno svanire tutta la monnezza ed il mondezzaio.

Belli, efficienti, supertecnologici: il mito della scienza, del miglioramento, l'esaltazione delle potenzialità tecnologiche. Quanto tutto questo non è dissimile dal delirio di onnipotenza dell'uomo che vorrebbe manipolare tutto, compreso il suo DNA, la radice stessa del suo essere, per innalzarsi al Divino e sostituirsi ad esso? Perché lui uomo può tutto, è il divino in terra, e non esiste altro dio al di fuori di sé. L'intelligenza umana che tutto sa diventa musa ispiratrice della sua libertà che tutto può.

Parli dei tumori caro Alex, ma che c'entrano? E come dire che il tuono ha un nesso di causalità con il lampo, ma chi te lo dice caro Alex? È una associazione causa-effetto indimostrabile. Senti il rumore dopo la luce? Ma come puoi affermare che ci sia nesso di causalità? Ti dico che non c'è nesso, come fai a dire il contrario? Lo dice la Scienza? È falso, la scienza parte da presupposti e dice tante cose, anche che dalla combustione deriva la diossina, che gli inceneritori producono nano particelle, il cosiddetto particolato, le pm 10, 2,5 ed addirittura le 0,1, ma perché dovrei credere ad alcune cose e non ad altre? Perché si preoccupa delle pm 10 e non delle altre?

Si è sempre associato i due fenomeni il Tuono ed il lampo, ma per me non hanno nesso. Che si realizzano insieme, non dice niente, è solo una coincidenza ciclicizzata, e la scienza sbaglia perché osservando che da un fenomeno si riproduce sempre un altro afferma che c'è nesso. Se c'è nesso tra questi due fenomeni, perché si ripetono sempre, allora come mai - ti chiedo - pur osservando che aumentando tossicità, diossina o rifiuto tossico, ed osservando un aumento di tumoralità nega tale nesso o lo sussurra?

Parli di crimine ecologico, ma come puoi, tu povero prete missionario, mettere in discussione e contraddire tanti illustri scienziati, uomini di cultura, politici, e mezzi di informazione? Che ne sai tu? Chi sei ? Come osi, e con quale arroganza, in forza del tuo pensiero libero osi dire tutto ciò ? La scienza è la verità! L'informazione è libera e dice la verità! La politica è santa ed attua la verità! Tu invece, povero ed illuso prete, dici solo falsità! L'han detto alla TV che l'inceneritore non inquina, non produce diossina, che è la soluzione al problema dei rifiuti! La televisione capisci? Berlusconi? Lo faranno Santo! Santo subito, come papa Giovanni Paolo II.

Hai capito che ha risolto il problema dei rifiuti di Napoli? E' meglie 'e Maradona! Come fai a non capirlo? Ti indigni? Ma che dici, per un po' di monnezza in più. La Camorra? No, quella non esiste! E' tutta un invenzione del Nord, per diffamare noi napoletani. E poi, finiamola con sta storia dei rifiuti tossici. E che sarà mai? Quante storie per un po' di munnezza sparsa nelle terre… E poi, lo butta nell'inceneritore. Ops pardon: ho detto una bestemmia? Si giusto Termovalorizzatore. Alla TV dicono che non son la stessa cosa, e la Tv è la Tv: bisogna crederci. L'Europa? Tutti bugiardi ed invidiosi.

Caro amico e fratello: la gente vuole credere a ciò che gli fa comodo credere. Se capita qualche morto di cancro in famiglia, si rassegna, crede nel fato. Questa è la malattia del secolo, e non si sa da dove arriva! Lo dicono tutti i migliori scienziati, " 'e Scnziat" come direbbe Eduardo. Per la verità non si sa nemmeno quanti soldi producono le chemio, le radio, e tutto ciò che gira intorno a questa malattia, ma è solo un piccolo dettaglio. Quisquiglie direbbe Totò. E poi c'è la ricerca, fior di scienziati studiano, ma…non si sa. No, non si sa da dove arriva! La gente comune, per proteggersi usa il corno, qualcuno prega, qualche altro fa gli scongiuri e spera che non tocchi a lui, alla sua famiglia…

Caro amico e fratello, credi che le donne ebree han veramente capito Gesù quando questi vedendo i loro pianti, disse di non piangere su di lui, sulla sua sorte, ma su quella dei loro figli? Come le donne ebree, anche noi piangiamo per la puzza dei rifiuti o della immagine negativa per Napoli, più che curarsi della salute dei nostri figli, e lo facciamo con l'illusione che abbiamo di essere in grado di porre rimedio ad ogni danno che produciamo a quell'organismo vivente che ci dà vita e che chiamiamo Terra.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250