Marigliano, bliz nella notte

Loredana Monda

MARIGLIANO - Blitz nella notte, eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Nel quadro di attività coordinate dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del Capitano Orazio Ianniello, i carabinieri della caserma cittadina agli ordini del maresciallo Raffaele Di Donato hanno arrestato Salvatore Armenio, 45 anni, residente a Brusciano, definito dagli inquirenti affiliato al clan camorristico dei “Castaldo” operante a Marigliano, destinatario di provvedimento che è stato emesso, il 24 maggio scorso, dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura della Repubblica di Nola.

L’uomo è stato considerato responsabile di tentata estorsione in aggravata dal metodo mafioso avendo agito avvalendosi del vincolo associativo e per agevolare il clan camorristico di riferimento.

Durante indagini, anche con supporti tecnici, i militari dell’Arma hanno accertato che Armenio - dal 31 gennaio al 5 febbraio - con reiterate minacce, aveva tentato di farsi consegnare dal titolare cinquantottenne di una società edile del luogo la somma di 5.000 euro, prospettandogli che solo così avrebbe potuto proseguire “tranquillamente” la sua attività.
 
Dopo l’esecuzione dell’ordinanza di custodia da parte dei carabinieri, per il quarantacinquenne si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore