Sant'Anastasia, botte da orbi

Loredana Monda

SANT’ANASTASIA -  I carabinieri denunciano sei persone. Nel quadro di attività ordinarie che sono state coordinate dalla Compagnia di Castello di Cisterna del Capitano Orazio Ianniello, i militari dell’Arma della caserma cittadina - dopo essere intervenuti al Corso Umberto a seguito di una segnalazione telefonica - hanno deferito alla magistratura sei rumeni di età compresa tra i 19 e 28 anni, tutti domiciliati in loco e ritenuti responsabili di rissa aggravata.

Quando sono arrivati sul luogo che era stato segnalato loro, i carabinieri hanno trovato soltanto due stranieri: gli altri 4 sono stati individuati e bloccati per strada, mentre si allontanavano dalla zona.

Attraverso primi, immediati, accertamenti, i militari dell’Arma hanno accertato che una violenta lite era scoppiata tra due gruppi di persone, l’uno composto da due elementi e l’altro da quattro, poiché erano stati rivolti degli apprezzamenti “non graditi” ad una ragazza. Due dei rumeni sono dovuti ricorrere a cure mediche all’ospedale “Apicella” di Pollena Trocchia, dove sono state loro diagnosticate contusioni ed escoriazioni varie, guaribili dai 3 ai 4 giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore