Clan Mazzarella, due arresti per droga

Loredana Monda

NAPOLI - Nelle prime ore del pomeriggio di ieri, nel quadro di una più ampia attività di indagine tesa al contrasto del traffico di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, promosso da appartenenti ai clan camorristici operanti a Napoli e Provincia, i carabinieri del Gruppo di Castello di Cisterna del Colonnello Antonio Jannece hanno colpito l’organizzazione dei Mazzarella.

 Gli uomini del Nucleo Investigativo del Colonnello Fabio Cagnazzo hanno arrestato in flagranza il quarantottenne Pasqualino Dentice e la quarantaquattrenne Adriana Caputo, entrambi del quartiere di Poggioreale, che sono stati ritenuti contigui proprio al clan Mazzarella. Sono considerati dagli inquirenti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.

Sottoposti a perquisizione domiciliare, sono stati, infatti, trovati in possesso di 244 panetti di hashish, che erano stati abilmente occultati in una botola ricavata in una doppia parete della stanza da pranzo. Il peso complessivo della sostanza si aggira sui 40 chilogrammi, per 400mila euro di valore di mercato. Il tutto è stato sequestrato. Gli arresti sono finiti nelle case circondariali di Poggioreale e di Pozzuoli.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250