Palma Campania, arrestato per rapina

Loredana Monda

PALMA CAMPANIA - Per una rapina aggravata, per il trentaduenne Morol Akas, originario del Bangladesh, privo di permesso si soggiorno, ma di fatto domiciliato in città, è scattato un fermo d’indiziato di delitto che è stato eseguito dai carabinieri nel quadro di indagini coordinate dalla Compagnia di Nola del Capitano Andrea Massari. Gli accertamenti dei militari dell’Arma era stati avviati dopo la presentazione di una denuncia da parte di un suo connazionale di trentaquattro anni, imprenditore tessile, che aveva raccontato di essere stato bloccato da quattro stranieri provenienti dal suo stesso paese di origine, mentre era a bordo della sua auto.

A quanto pare, la vittima era stata colpita al capo con una bottiglia, le erano stati, quindi, sottratti 7mila euro in contanti, prelevati in banca in mattinata. I carabinieri, che hanno, tra l’altro, eseguito una perquisizione domiciliare a carico di Morol, hanno rinvenuto nell’abitazione dell’uomo il vestiario utilizzato durante la rapina. Mentre per il sottoposto a fermo si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale, proseguono le indagini finalizzate a rintracciare i suoi tre complici.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore