Marigliano, arrestato per furto e possesso illegale di armi

Loredana Monda

MARIGLIANO - Era stato colpito da un mandato d’arresto europeo per furto e per possesso illegale di armi e di munizioni. Per questo era ricercato. Alla fine, si è chiuso il cerchio intorno al trentaseienne polacco Tomasz Sawa, residente a Marigliano.

L’uomo è stato rintracciato, è stato bloccato ed è stato arrestato dai carabinieri della caserma cittadina agli ordini del maresciallo Raffaele Di Donato.

Nell’ambito di attività che sono state coordinate dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del Capitano Orazio Ianniello, i militari dell’Arma hanno eseguito il provvedimento a carico dell’uomo, per il quale si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale, essendo stato ritenuto responsabile, per di truffa, di furto e di possesso illegale di armi e di munizioni, con riferimento a fatti commessi in Polonia. Ora, lo straniero è in attesa d’estradizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore