PALMA CAMPANIA: UBRIACO AGGREDISCE I CARABINIERI

Loredana Monda

PALMA CAMPANIA – Il Carnevale è sentito qui. I festeggiamenti durano giorni e giorni. Nel corso di una serata tra le tante programmate, l’operaio trentenne Salvatore Vichiello, con precedenti per lesione, per aggressione e per resistenza, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione impegnati in un servizio d’ordine appositamente organizzato, coordinato dalla Compagnia di Nola al comando del Capitano Gianluca Piasentin.

 L’uomo è stato notato dai militari dell’Arma mentre prende a calci e pugni delle vetture in sosta, per questo è stato avvicinato. Alla vista dei carabinieri ha reagito in maniera aggressiva e si è rifiutato di rendere note le sue generalità e di consegnare ai militari dell’Arma i suoi documenti d’identità. E’apparso in evidente stato d’agitazione e aveva un alito pesante, che lasciava immaginare che avesse fatto uso di vino.

I carabinieri, anche per cercare di calmarlo, volevano portarlo in caserma, ma il trentenne ha inveito contro il comandante di stazione e un altro maresciallo, arrivando ad aggredirli, fortunatamente, senza procurare loro delle lesioni. Alla fine, è stato condotto comunque in caserma e si è ritrovato in stato d’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato trattenuto in camera di sicurezza. E’ stato, quindi, celebrato il rito direttissimo al Tribunale di Nola. L’arresto del trentenne è stato convalidato. L’uomo è stato spedito ai domiciliari. 


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore