PALMA CAMPANIA: SEQUESTRATE DUE DISCARICHE ABUSIVE

Loredana Monda

PALMA CAMPANIA – Ancora quattro arresti per violazione delle leggi ambientali. Trova, così, anche applicazione il Decreto Legge varato dal Governo alcuni mesi fa, che sono nella nostra Regione prevede l’arresto.

Nell’ambito di attività coordinate dalla Compagnia di Nola al comando del Capitano Gianluca Piasentin, i carabinieri della locale stazione hanno ammanettato il trentaseienne Andrea Caliendo di Domicella (Av), nonché il trentottenne Vincenzo Caliendo, il trentaduenne Michele Franzese e il trentacinquenne Francesco Franzese, tutti di Palma Campania. I militari dell’Arma hanno accertato che i quattro uomini, due coppie di fratelli, hanno realizzato su due diverse aree di loro proprietà, entrambe in prossimità di Via Circumvallazione, discariche abusive, adibite a deposito (in attesa di successivo smaltimento) di materiali ferrosi, oli esausti, carcasse e parti metalliche di veicoli da demolire (tutti ritenuti rifiuti speciali e pericolosi, verosimilmente provenienti da autofficine e autocarrozzerie della zona).

 La discarica dei fratelli Caliendo di 15mila e quella dei fratelli Franzese di 20mila metri quadrati sono state sequestrate. Gli arrestati sono stati trattenuti in camera di sicurezza in attesa di essere giudicai con rito direttissimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250