ARMI, MARIJUANA E DOCUMENTI CONTRAFFATTI. ARRESTATI

Loredana Monda

CASTELLO DI CISTERNA - Nella mattinata del 29 ottobre 2008, sono stati i carabinieri del locale Reparto Territoriale, al comando del Tenente - Colonnello Antonio Jannece, ad eseguire degli arresti per detenzione illegale di armi da fuoco e di munizioni, nonché per possesso di documenti contraffatti. Ad agire sono stati, in particolare, gli uomini della seconda sezione del Nucleo Investigativo del Gruppo, coordinati dal Maggiore Fabio Cagnazzo.

A finire in manette, la ventottenne Anna Libero, il ventisettenne Salvatore Scappaticcio, il ventitreenne Nicola Castaldo, tutti del luogo, tutti considerati, dagli inquirenti, già noti alle forze dell'ordine.

Nel corso di perquisizione nella abitazione di Via Giacomo Leopardi, occupata dai tre arrestati, i militari dell'Arma hanno rinvenuto, in un doppio fondo ricavato nella cassettiera di una camera da letto, una pistola semiautomatica, di fabbricazione russa, calibro 9, in perfette condizioni e con matricola punzonata, nonché 37 cartucce per l'arma corta, 1.500 euro in contanti e 2 carte di identità contraffatte, riportanti le foto del Libero e dello Scappaticcio.

Nel vano ascensore dello stabile in cui è ubicato il citato appartamento, sono stati rinvenuti, occultati in una busta di cellophane legata alla catena della cabina, 800 grammi di marijuana (la posizione degli arrestati e' ancora al vaglio per il ritrovamento della sostanza).

A conclusione dei controlli armi, munizioni, droga e denaro sono stati sequestrati. La donna e i due uomini, espletate tutte le formalità burocratiche di rito, sono stati rispettivamente associati al carcere femminile di Pozzuoli e alla casa circondariale di Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore