L'ASS. ARCELLA: È PARTITO IL SERVIZIO MENSA PER LE MATERNE

Loredana Monda

MARIGLIANO - In data 1 ottobre 2008, è partito il servizio mensa a favore degli alunni delle scuole materne del territorio. A comunicarlo l'assessore alla pubblica istruzione Arcella. Il componente di giunta municipale spiega che si è fatto di tutto affinché si conciliassero tempi burocratici (per la stesura del capitolato d'appalto, l'espletamento della gara e l'affidamento del servizio) e esigenze dell'utenza.

Si è cercato, in sostanza, di offrire il servizio a partire da poco dopo l'inizio del nuovo anno scolastico 2008 /2009. Per lo stesso servizio, affidato ad una ditta esterna, le famiglie pagano 24 euro mensili. Il sistema è il medesimo degli anni scorsi. Si acquistano dei blocchetti di ticket, ciascuno dei quali da utilizzare per ogni singolo accesso alla mensa scolastica.

L'assessore ha spiegato che sono state attivate anche le procedure per il servizio trasporti, che costerà alle famiglie 15 euro al mese, a partire da gennaio 2009. "Abbiamo notato - afferma Arcella - che molti privati si stavano organizzando per offrire in alternativa al Comune un servizio trasporti a pagamento. Non è sembrato corretto per le famiglie. Abbiamo cercato, quindi, di fare il possibile per favorire il pubblico anziché il privato, provvedendo con la stesura di un capitolato, l'indizione di una gara e l'affidamento di un servizio comunale".

Il componente di giunta municipale è impegnato, inoltre, in periodici monitoraggi sulle condizioni delle scuole del territorio, che spesso gli appaiono insufficienti al fabbisogno dell'utenza, fatiscenti e poco all'avanguardia. Un piccolo passo verso la riqualificazione può stare, però, in piccole e semplici azioni o scelte, che contribuiscono a dare giusta dignità a quei luoghi che sono fulcro dell'attività delle istituzioni dello Stato.

Per questo motivo, compatibilmente con le risorse finanziarie dell'ente, senza produrre debiti fuori bilancio, nell'intento dell'assessore alla pubblica istruzione dotare tutti gli edifici scolastici di targhe di identificazione e bandiere italiane. "E' giusto che chi passa dinanzi ad ogni singolo istituto - asserisce Arcella - sappia che sta calpestando un suolo antistante una scuola e che sia moralmente e sottilmente spronato ad assumere contegni di correttezza e di civiltà nel rispetto degli altri e delle attività in corso di svolgimento".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250