BRUSCIANO: ARRESTATO MENTRE SACCHEGGIAVA LA PISCINA COMUNALE

Loredana Monda

Nell'ambito di attività coordinate dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del tenente Angelo Basile, nel fine settimana scorso, i carabinieri della stazione di Brusciano agli ordini del maresciallo Raffaele Di Donato hanno arrestato, per furto aggravato, il trentaquattrenne Mauro Cascone, del luogo, considerato già noto alle forze dell'ordine.

Il giovane è stato sorpreso dai militari dell'Arma mentre era intento a caricare sulla sua Fiat Punto, una caldaia a metano, 3 termosifoni, 2 porte basculanti e vario materiale in alluminio.

Il tutto era stato portato via dalla piscina comunale, ubicata in via Ammendola a Brusciano. Nel veicolo dell'uomo sono stati rinvenuti arnesi da scasso, che sono stati sequestrati. La refurtiva (del complessivo valore di tremila e cinquecento euro), dopo essere stata recuperata, è stata restituita al Comune, che è proprietario della piscina.

L'arrestato, dopo l'espletamento delle formalità burocratiche di rito, è stato, invece, trattenuto in camera di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo al Tribunale di Nola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250