ABUSI EDILIZI: CINQUE DENUNCE

Loredana Monda

Nel Nolano, altre cinque denunce in stato di libertà all'autorità giudiziaria per violazione alla legge urbanistica. A portare a termine il servizio straordinario, finalizzato proprio al contrasto del fenomeno della cementificazione selvaggia, i carabinieri della Compagnia di Nola al comando del tenente Pietro Calamusa.

A San Gennaro Vesuviano, deferiti, così, alla magistratura una cinquantatreenne di Terzigno, una quarantacinquenne ed un cinquantatreenne del luogo, una cinquantunenne di San Giuseppe Vesuviano ed una quarantacinquenne di Piazzolla, tutti ritenuti responsabili, per l'appunto, di violazioni alla leggi in materia urbanistica.

Alle cinque predette persone, i militari dell'Arma hanno sottoposto a sequestro immobili allo stato grezzo, costruiti in difformità dai titoli autorizzativi ottenuti, per un valore complessivo stimato sui 540mila euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore