FERMATI ALTRI ABUSI EDILIZI

Loredana Monda

Ancora un caso di abusivismo edile scoperto dai carabinieri della Compagnia di Nola al comando del tenente Pietro Calamusa. Nel comprensorio non si arresta, quindi, l'ondata dei controlli avviati tempo fa, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nola per porre un freno alla cementificazione selvaggia.

A Palma Campania, i militari dell'Arma hanno, così, denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria tre persone. Nel corso di un servizio mirato, anche contro i fenomeni legati alla mancanza di sicurezza sui luoghi di lavoro, ad essere deferiti alla magistratura e chiamati in futuro a difendersi nelle aule giudiziarie dall'accusa di aver violato leggi in materia urbanistica, un commerciante cinquantatreenne del luogo, proprietario di un immobile assoggettato a controlli dagli uomini della Benemerita, nonché committente di lavori in corso presso la medesima struttura, un quarantenne del luogo progettista e direttore dei lavori ed un ventiseienne di San Giuseppe Vesuviano titolare di impresa edile.

Nel corso dell'intervento e' stato sequestrato dagli uomini della Benemerita un fabbricato, allo stato grezzo, realizzato in completa assenza di titoli autorizzativi, che avrebbe un valore di mercato pari a circa 100mila euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250