ORDINARIE OPERAZIONI DI CONTROLLO: IN AZIONE CASTELLO DI CISTERNA

Loredana Monda

Ordinarie operazioni di controllo del territorio per i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna al comando del tenente Angelo Basile. A Castello di Cisterna, una persona è stata arrestata con l'accusa di furto aggravato. A finire in manette il trentunenne Raffaele Capozzi, residente nell'area della 219 di Brusciano, considerato già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo e' stato sorpreso e è stato bloccato immediatamente dopo aver rubato una bicicletta, due caschi e un borsone contenente abbigliamento da mare da tre garage in Via Mazzini di proprietà di tre soggetti diversi. Nel corso di perquisizione personale i militari dell'Arma hanno rinvenuto e hanno sequestrato anche arnesi atti allo scasso. La refurtiva e' stata recuperata e è stata restituita agli aventi diritto. Dopo le formalità di rito, il trentunenne e' stato tradotto a Poggioreale.

A Casalnuovo, un'altra persona è stata, invece, arrestata con l'accusa di tentato furto aggravato. Questa volta, a ritrovarsi con le manette ai polsi ad opera dei carabinieri agli ordini del tenente Maurizio Pallante, nell'ambito, però, di attività sempre coordinate dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del tenente Angelo Basile, è stato l'incensurato trentanovenne Vincenzo Ozzauto, del luogo.

L'uomo, attraverso l' effrazione della porta d'ingresso di una palazzina del centro commerciale San Mauro, si era introdotto nel medesimo. All'arrivo dei carabinieri, stava tentando di aprire la cassaforte di un bancomat. In loco, i militari dell'Arma hanno rinvenuto e hanno sequestrato arnesi atti allo scasso. L'arrestato e' stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa di rito direttissimo al Tribunale di Nola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore