ARRESTO AL VULCANO BUONO

Loredana Monda

A Nola, nuova azione illecita a danni del Vulcano Buono. Dopo gli autori di tentati furti dei mesi scorsi, ad essere fermato, nelle ultime ore, un extracomunitario. Ad arrestare l'uomo sono stati i carabinieri del Norm della Compagnia di Nola, nell'ambito di attività coordinate dal tenente Pietro Calamusa.In pratica, lo straniero, il venticinquenne Alboro Georgy, originario dell'est europeo, in compagnia di due complici (che sono riusciti a scappare, ma che sono in fase di identificazione) si è introdotto nel MediaWord, confondendosi tra la folla di clienti.

Dopo aver girato nel negozio, lanciando un'occhiata qua e là, ha preso di mira alcuni telefoni cellulari da alcuni espositori. Se ne è appropriato. Non ha fatto, tuttavia, in tempo ad allontanarsi. E' stato scoperto da un addetto alla vigilanza privata, che ha subito informato i militari dell'Arma, richiedendone un tempestivo intervento. E' scattato, infatti, un allarme. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile si sono recati al Vulcano Buono. All'atto dell'arresto, per l'extracomunitario, il passo dalla formulazione di un'accusa di rapina impropria in luogo di quella di furto è stato breve.

Nel tentativo di scappare, di guadagnarsi la fuga, senza essere costretto a riconsegnare i cellulari (comunque recuperati e riconsegnati all'attività commerciale), lo straniero non ha esitato, infatti, ad aggredito un vigilante, che ha riportato piccole contusioni non refertate. Ma non è tutto, all'atto di una perquisizione persone che ha portato al recupero dei cellulari che sono stati riconsegnati al negozio, il venticinquenne ha tentato di aggredire anche i carabinieri. In un ristretto lasso di tempo, l'arrestato si è ritrovato, però, in caserma, dove sono state espletate le formalità di rito, prima del suo trasferimento alla casa circondariale di Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250