5 EXTRACOMUNITARI ARRESTATI

Loredana Monda

Nuovo servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato a porre un freno a tutte le fenomenologie riconducibili all'immigrazione clandestina, pianificato e coordinato dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del capitano Orazio Ianniello, che si è avvalsa della collaborazione degli uomini delle Compagnie di Intervento Operativo dei Battaglioni Lazio e Puglia.

Sono cinque gli extracomunitari arrestati a Marigliano dai carabinieri, a fronte di ulteriori tredici fermati e identificati nell'ambito della stessa operazione e per i quali sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio dello Stato italiano.

Nella fattispecie, a finire in manette, con l'accusa di violazione della legge cosiddetta Bossi - Fini, il trentenne Hahzad Asif del Pakistan, il ventitreenne Hossain Ikball del Bangladesh, il trentenne Ullah Irfani del Pakistan, il ventiduenne Hussian Sajad del Pakistan e il ventitreenne Marzili Ataf dell'Algeria, tutti ritenuti già noti alle forze dell'ordine e risultati inottemperanti ad un decreto di espulsione dal territorio italiano, tutti trattenuti in camera di sicurezza in attesa di essere processati con il rito cosiddetto direttissimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250