CARABINIERI: ANCORA SETTE ARRESTI

Loredana Monda

I carabinieri del Norm della Compagnia di Castello di Cisterna, agli ordini del tenente Angelo Basile e coordinati dal capitano Orazio Ianniello, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno operato sette arresti su Acerra, cinque per furto aggravato in concorso e due per inosservanza ad un decreto di espulsione dal territorio dello Stato.

In stato di flagranza di reato, sono stati fermati in Ailet Jmele e Cherkaoui Nacer di 40 anni, Deroua Belkheir di 42 anni, Ahdad Abdelkader di 43 anni e Mehalla Abdelkader di 42 anni, tutti domiciliati sul territorio, nella Masseria Pizzone, in località Gaudello, tutti ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. Durante attività di localizzazione di cittadini stranieri non in regola con la normativa sulla immigrazione, i militari dell'Arma hanno accertato che i predetti convivevano in una abitazione fatiscente, nella quale per soddisfare esigenze primarie, utilizzavano energia elettrica rubata dalla pubblica illuminazione mediante allaccio abusivo.

Attraverso ulteriori accertamenti i carabinieri hanno identificato e fermato anche Magdi Abdelmalak di 25 anni e Abdel Kader di 38 anni, entrambi algerini e senza fissa dimora, responsabili di inosservanza a decreto di espulsione dal territorio italiano. A conclusione del servizio straordinario, sono state avviate le procedure per l'espulsione di altri 12 cittadini extracomunitari illegittimamente presenti sul territorio dello Stato Italiano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore