NON SI ARRESTA L'ONDATA DI CONTROLLI DEL REPARTO TERRITORIALE DI CASTELLO DI CISTERNA

Loredana Monda

Anche nel pomeriggio del 19 gennaio 2008, i carabinieri del Reparto Territoriale di Castello di Cisterna sono stati impegnati in operazioni straordinarie di controllo del territorio.

A Somma Vesuviana, in Via San Giovanni De Mhata, nel quadro di una più ampia attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, riconducibile all'azione dei clan camorristici operanti in Napoli e nella sua provincia, in stato di flagranza di reato sono state, infatti, strette le manette ai polsi di Vincenzo Nocerino, di trentasei anni, del luogo, ritenuto già noto alle forze dell'ordine.

A carico dell'uomo, che dopo l'espletamento delle formalità di rito è finito in carcere a Poggioreale, è stata formulata l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Assoggettato prima a perquisizione veicolare, poi domiciliare, il trentaseienne è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente settanta grammi di cocaina e di una somma di denaro in contanti e in banconote di vario taglio, complessivamente ammontante a 22mila euro, ritenuta provento attività illecita. Soldi e droga sono stati sequestrati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore