CARABINIERI: NEL COMPRENSORIO, NON SOLO OPERAZIONI STRAORDINARIE

Loredana Monda

Negli ultimi giorni, dai carabinieri non sono state pianificate e portate avanti solo attività di natura straordinaria, come quelle che hanno impegnato gli uomini del nucleo operativo del Reparto Territoriale di Castello di Cisterna, ma anche operazioni ordinarie.

Nell'ambito di un servizio di routine, si inquadra un arresto che è stato operato, ad Acerra, dai militari dell'Arma della Compagnia di Castello di Cisterna, coordinati dal capitano Orazio Ianniello. Una persona è fermata per violazione della legge a tutela del diritto d'autore.

In questo caso, gli accertamenti non sono stati esperiti in strada e non hanno interessato, come spesso accade, uno straniero, alla ricerca di una fonte di sostentamento, di sopravvivenza, seppur reperita in un'attività illecita. Nel caso specifico, è finito, infatti, in manette Raffaele Candice, trentasei anni, di Napoli, ritenuto già noto alle forze dell'ordine, dopo le formalità di rito associato al carcere di Poggioreale.

Gli uomini della Benemerita si sono presentati nell'attività commerciale di cui è titolare e hanno esperito una perquisizione. Sono stati, quindi, rinvenuti e sequestrati 147 supporti ottici (cd e dvd), illegalmente duplicati e privi di contrassegno della Siae. Contestualmente, sempre con l'accusa di violazione della legge a tutela del diritto d'autore, i militari dell'Arma hanno denunciato, in stato di libertà, all'autorità giudiziaria, una ventisettenne napoletana. <

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore