MARIGLIANO: "SIAMO DELLA GORI. SIAMO STATI AUTORIZZATI DALL'AMMINISTRATORE"

Loredana Monda

Si sono presentati al Parco Santorelli. Erano dipendenti della Gori Spa, il soggetto gestore del servizio idrico - integrato per conto dell'Ato3. Dovevano sostituire il contatore agli utenti residenti.

Sono stati notati da qualche condomino all'interno di zone sottostanti i fabbricati mentre erano pronti a dare avvio al lavoro che era stato commissionato loro. Di fronte alla richieste di spiegazioni, si sono qualificati, hanno segnalato il motivo della loro presenza, ma hanno asserito di essere stati autorizzati dall'amministratore. Di fatto non era vero.

Il diretto interessato smentisce la circostanza. Asserisce, inoltre, che gli era arrivata voce di un precedente tentativo operato dalla Gori di sostituire i contatori sulla scorta di una precisa autorizzazione da parte sua. Per cautelare se stesso e i condomini, l'amministratore aveva già affisso uno scritto con il quale ammetteva di non aver mai autorizzato l'ingresso di estranei al Parco di Via Firenze. Si tratta di uno scritto che, peraltro, pare sia stato fotografato con un cellulare dai dipendenti della Gori che al Santorelli si sono presentati martedì mattina.

L'amministrazione è pronto a segnalare l'accaduto alle autorità competenti. Si chiede che nel caso preciso non si ravvisino gli estremi della violazione della proprietà privata trattandosi di un parco chiuso, di una vera e propria truffa per l'asserzione di circostanze non vere. E' pronto, quindi, a chiedere che sia fatta chiarezza.

E' capitata, tra l'altro, male il soggetto gestore che ha definito gli interventi da espletare autorizzati da una persona che oltre ad essere all'oscuro di tutto, a titolo privato, è in stretto contatto con la rete civica dei comitati di lotta per l'acqua pubblica che già hanno contestato duramente l'Ato 3 e la Gori in tante occasione (in ultimo in un convegno alla Parthenope a Nola, da cui è scaturita una diffida denuncia al soggetto gestore del servizio idrico integrato partita da Cimitile). L'accaduto offre, quindi, sicuramente altri motivi di riflessione e di lamentela ai comitati stessi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore