MARIGLIANO: BOMBA CARTA IN VIA ISONZO

Loredana Monda

Rinvenuto un ordigno rudimentale. La bomba carta, il cui potenziale non pare elevato, è stata trovata in Via Isonzo nella mattinata del 27 novembre 2007.

Sono intervenuti i carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Ciro Silvestro. Nell'ambito di attività coordinate dalla Compagni di Castello di Cisterna al comando del capitano Orazio Ianniello, i militari dell'Arma hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area, a tenere a bada i curiosi, a chiedere l'intervento di esperti al fine di verificare se l'ordigno potesse esplodere. La bomba carta è stata rimossa.

Sono state avviate le indagini, finalizzate a fare chiarezza sul ritrovamento avvenuto a pochi metri di distanza dallo svincolo su cui si erge la statua del Patrono, San Sebastiano Martire, annoverata tra i simboli della città. Lungo la strada l'ingresso secondario dello spazio della fiera settimanale, abitazioni private, qualche attività commerciale. Non distante un albergo, alcuni centri di ristorazione e la caserma dei carabinieri.

Non era in prossimità di nessuna struttura. Non esistono, quindi, certezze in ordine ad un potenziale bersaglio. Nessuna ipotesi è esclusa dagli uomini della Benemerita: le indagini proseguono a trecentosessanta gradi. Non è scartata neanche l'ipotesi che l'ordigno rudimentale sia stato costruito per essere utilizzato nelle festività natalizie quasi alle porte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250