EDILIZIA: MAXI SEQUESTRO ANCHE A NOLA

Loredana Monda

NOLA – Nuove indagini dei militari dell’Arma, di concerto con la Procura della Repubblica di Nola, con riguardo all’attività edilizia: sequestrati immobili per diversi milioni di euro.

Negli ultimi giorni, i carabinieri del nucleo operativo del Reparto Territoriale di Castello di Cisterna agli ordini del maggiore Fabio Cagnazzo e coordinati dal tenente colonnello Aldo Saltalamacchia, hanno operato su Nola, apponendo i sigilli a costruzioni che stando ad una prima ed approssimativa stima avrebbero un valore di mercato pari a circa sette milioni di euro.

Gli uomini della Benemerita, a conclusione di attività d’indagine, si sono recati su un’ area di circa duemilaquattrocento metri quadrati, sita lungo Via Cimitile, nei pressi della stazione cittadina della Circumvesuviana. E’ stato effettuato un sopralluogo. E’ scattato, così, il sequestro di dodici appartamenti e di cinque locali presumibilmente destinati ad accogliere attività commerciali. Ad affiancare i militari dell’Arma del Reparto Territoriale, personale dell’ufficio tecnico del Comune di Nola e agenti del locale comando di polizia municipale. Stando agli accertamenti dei carabinieri, era stata presentata al Comune di Nola una Dia (dichiarazione inizio attività), con la quale si segnalava l’avvio d’interventi a strutture preesistenti finalizzati alla ristrutturazione e al restauro conservativo.

Lo stato dei luoghi ha, tuttavia, indotto gli uomini della Benemerita a ritenere che i lavori in corso non fossero compatibili con una dichiarazione di inizio attività, ma fossero da ritenere del genere per il quale è richiesto un permesso a costruire, che a seguito della presentazione di un progetto da parte dei soggetti interessati e dopo attende valutazioni e verifiche circa i piano e i regolamenti urbanistici vigenti, avrebbe potuto erogare solo il Comune di Nola, che di fronte ad una Dia non era, come è comprensibile, operato in tal senso. E’ scattato, quindi, il predetto sequestro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore