CARABINIERI: ANCORA ARRESTI

Loredana Monda

Negli ultimi giorni, nell'ambito delle operazioni del piano per la sicurezza per Napoli e provincia, è stato organizzato ed è stato condotto a termine un servizio di straordinario di controllo, coordinato dal Reparto Territoriale di Castello di Cisterna affidato al tenente colonnello Aldo Saltalamacchia, che ha interessato in particolar modo Marigliano ed Acerra.

Ad operare sono stati i militari dell'Arma della Compagnia di Castello di Cisterna agli ordini del capitano Orazio Ianniello, coadiuvati dagli uomini delle Cio (compagnie intervento operativo) del Lazio (Roma) e della Toscana (Firenze). Circa una quindicina le auto utilizzate, per alcune decine di militari impegati per posti di controllo, perquisizioni ad abitazioni e ad esercizi commerciali.

Bilancio dell'operazione tre arresti per violazione della legge a tutela del diritto d'autore, quattro denuncia in stato di libertà per ricettazione e per riciclaggio, qualche migliaio di euro di contravvenzioni elevate, alcuni sequestri. In stato di flagranza di reato sono stati Boye Mouhamed, 28 anni e Luom Mouhamed Bachir 32 anni, entrambi senegalesi e domiciliati a Napoli, nonché Belourak Mohamed, marocchino di 18 anni, domiciliato a Poggiomarino.

I tre stranieri sono stati tutti ritenuti responsabili di violazione alla normativa a tutela del diritto d'autore, essendo stati trovati in possesso cd e dvd, duplicati illegalmente e privi di contrassegno della Siae, che erano intenti a vedere. A seguito di perquisizioni sono stati complessivamente sequestrati circa 1.500 supporti ottici. Sono stati, invece, deferiti alla magistratura per ricettazione in concorso tre rumeni di 25, di 23 e di 18 anni, tutti domiciliati a Marigliano.

Sono stati, infatti, sorpresi su un ciclomotore MBK privo di targa risultato, che, da accertamenti, è risultato provento di un furto denunciato ai carabinieri di Agrigento in data 24 gennaio 1996 da un ventottenne siciliano. Un ventenne di Pomigliano d'Arco è stato, infine, denunciato in stato di libertà per riciclaggio, essendo stato bloccato in sella a Piaggio Liberty, risultato provento di furto denunciato ai carabinieri della caserma dell'area Secondigliano - Miano a Napoli, in data 9 dicembre 2006.

I motoveicoli sono stati sottoposti a sequestro in attesa di restituzione agli aventi diritto. Gli arrestati sono stati trattenuti in attesa di essere processati con rito cosiddetto direttissimo. Nell'ultima settimana, anche altri controlli sono stati condotti dai militari dell'Arma della Compagnia di Castello di Cisterna, soprattutto su Acerra, con riguardo alla presenza di stranieri sul territorio. Le operazioni di controllo, che hanno portato ad alcuni arresti per inosservanza di decreti di espulsione dal territorio dello Stato e all'identificazione e all'avvio di procedure di espatrio per una cinquantina di persone, non sono frutto di discriminazione, ma trovano motivazione dell'incremento registrato di reati soprattutto di microcriminalità facenti capo a stranieri, che, per lo stato di precarietà di condizione in cui versano, finiscono con essere facile preda della malavita, accrescendo le sacche di delinquenza locale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore