L'UDEUR "MOLLA" IL SINDACO CORCIONE

Loredana Monda

La nota con la quale i Popolari - Udeur hanno ufficializzato la remissione delle deleghe degli assessori espressione del partito è stata prodotta in data 10 gennaio 2006 ed è stata protocollata in data 11 gennaio al Comune.

E' firmata dal segretario cittadino Giovanni D'Alessandro e dagli assessori Caprio e Sullo. E' indirizzata al sindaco Felice Esposito Corcione. E' stata fatta pervenire, però, anche al presidente del consiglio, ai capigruppo di maggioranza, ai restanti quattro assessori.

Detta nota recita:
"E' decisione unanime del partito Udeur, di maggioranza in codesto Comune, rimettere le cariche istituzionali rivestite dagli assessori Sullo Antonio e Caprio Luigi. Si precisa altresì che la sofferta decisione trova motivazione nella constatata e reiterata impossibilità di pervenire ad un efficace confronto democratico e con l'inconciliabilità del modus operandi del sindaco, poco congeniale a decisioni necessariamente concertate e collegiali.

Le attuali condizioni di attività amministrativa, non consentono una gestione democratica, a fronte del peso politico del partito che, pur assumendosi la responsabilità nei confronti del paese e degli altri partiti della coalizione, non è posto in condizioni di perseguire fattive politiche di miglioramento. Tali politiche, relative al programma elettorale sottoscritto dal sindaco stesso e da tutti i partiti di maggioranza stentano ad attuarsi per tutti i motivi esposti".


Sono, quindi, chiarite le ragioni delle decisioni assunte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore