VINCOLO ANCHE PER PALAZZO NICOTERA?

Loredana Monda

Ormai è noto che la Sovrintendenza per i beni e per le attività culturali di Napoli sia pronta ad avviare le procedure di vincolo anche per il Palazzo Nicotera. Proprio l’immobile in questione, l’anno scorso, era oggetto, insieme ad altri beni tra cui la Chiesa “San Felice in Pincis” di Pomigliano d’Arco, di emendamenti alla legge finanziaria presentati dal senatore Tommaso Sodano del Partito della Rifondazione Comunista congiuntamente ai suoi colleghi parlamentari Malbarba e Togni.

Sostanzialmente era stato chiesto uno spostamento di fondi dal Ministero dell’economie e delle finanze verso il Ministero dei beni e delle attività culturali a favore della struttura di un milione di euro per tre anni (dal 2006 al 2008) per un ammontare di tre milioni.

Il Palazzo Nicotera necessiterebbe d’interventi. Non a caso, la sottostante Via Collegiata è chiusa al traffico da circa un anno. Non a caso la Collegiata “Santa Maria delle Grazie” nell’intento di reperire fondi per recuperare la struttura di proprietà della Curia ha venduto al Comune di Marigliano l’omonimo campo sportivo. In occasione dell’approvazione della nuova legge finanziaria, è stato chiesto all’onorevole del Prc se esiste l’intenzione di ripresentare emendamenti a favore di strutture del comprensorio con un’attenzione prestata anche alla città di Marigliano.

Il senatore Tommaso Sodano, nonostante le buone intenzioni, è stato, tuttavia, costretto ad ammette: “Credo che i margini di movimento relativamente allo spostamento di fondi con la legge finanziaria siano pochi. Si potrebbe, comunque, pensare di muoversi successivamente, magari rivolgendosi ai Ministeri competenti”. Restano, tuttavia, d’interesse dell’onorevole la tutela, il recupera, la valorizzazione dei beni culturali anche del nostro territorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore