SARÀ RISTRUTTURATA L'EX PRETURA

Loredana Monda

Le procedure finalizzate all’indizione di una gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione e di adeguamento dell’ex Pretura (o dell’ex Palazzo del Fascio) di piazza Municipio sono quasi ultimate.

Per pubblicare il bando si attende il placet della Sovrintendenza per i beni ambientali e culturali di Napoli, che ha chiesto e che ha ottenuto dai competenti uffici comunali tutti gli incartamenti relativi al progetto, corredati, tra l’altro, di rilievi fotografici e di relazione storico – illustrativa.

Sostanzialmente, la riqualificazione degli spazi interni dell’immobile è prevista da un progetto redatto dall’ufficio tecnico di cui si è occupato il geometra Roberto Monda. I locali hanno già una destinazione d’uso, alle quale gli interventi sono rapportati. Al piano terra, una stanza sarà d’accoglienza di un presidio di polizia municipale. Altre stanze, dotate di una sorta di reception, accoglieranno, invece, gli sportelli suap, sue, tributi, pubblica istruzione, inps e anagrafe.

Al primo piano ci saranno la biblioteca che, come rende noto l’assessore all’educazione, alla formazione e all’istruzione Antonio Sullo, si arricchirà di nuove opere per non vedenti che saranno donate da famiglie del territorio, nonché sportelli per informagiovani, per accesso elettronico all’università, per lo sport, per le carte d’identità telematiche. Previsto il rifacimento dei servizi igienico – sanitari e la rimozione delle barriere architettoniche.

Con successivo impegno di spesa, l’amministrazione potrà procedere all’impianto di un ascensore, visto che sono già state creare le condizioni dal progetto redatto. Naturalmente sull’esterno saranno rimosse le scritte che imbrattano la struttura a cui si intende ridare dignità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore