SULLO: TUTTE LE SCUOLE SONO A NORMA

Loredana Monda

“Con soddisfazione possiamo dire che le scuole del territorio sono conformi agli standard europei. Dopo i lavori di adeguamento che sono stati predisposti e sono stati portati a termine, anche laddove non siano ancora pervenuti agli istituti scolastici, l’amministrazione è in possesso di tutte le documentazioni e le certificazioni richieste dalle vigenti normative”.

Parola dell’assessore alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica Antonio Sullo che prosegue: “Siamo pienamente consapevoli che le difficoltà del mondo della scuola sono tante. Ho, tra l’altro, fatto rimpinguare il capitolo di bilancio per la manutenzione ordinaria di tutti gli istituti scolastici. Siamo aperti al confronto. Se le problematiche ci sono segnalate, possiamo attrezzarci per cercare di risolverle. Crediamo nella collaborazione tra le parti interessate”.

Stando a quanto affermato dal componente di giunta municipale, gli istituti scolastici che dipendono dall’amministrazione sono in buone condizioni, anche se si odono in strada lamentale riguardanti la gestione degli spazi verdi circostanti. Certo non tutti i problemi sono stati risolti. Il Comune ha già bandito la gara per 360mila euro per i lavori di adeguamento delle strutture restanti. L’assessore si rende, inoltre, ben conto che, in una realtà policentrica quale quella cittadina, l’ottimale sarebbe riuscire a dotare ogni frazione di plessi di scuole materne ed elementari.

“L’amministrazione si è posta – ha spiegato tra l’altro l’assessore - un obiettivo: tagliare le spese riconducibili alla locazione da parte dell’ente di immobili privati, in alcuni casi utilizzati anche per dare una sistemazione alle scuole dei territorio”. Vista la costante esiguità di fondi, dettata anche da tagli effettuati a livello nazionale che spesso incidono sulle politiche sociali, sulla cultura e sulla pubblica istruzione, l’amministrazione, a detta di Antonio Sullo, si è comunque attrezzata per recuperare altri soldi a parte quelli stanziati dai bilanci comunali.

In particolare, l’assessorato alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica sta cercando di fruttare i vantaggi delle leggi 23 e 50. Per concludere l’assessore Antonio Sullo informa che l’amministrazione è riuscita a conciliare la volontà di dare spazio a nuove espressioni artistiche che nel tempo potrebbero tramutarsi in lavoro legate all’istituzione dell’anagrafe dei writers (delibera municipale del 21 aprile 2006) con la volontà di rendere più belle ed accoglienti le scuole materne di Marigliano, presso le quali sono stati realizzati colorati graffiti ispirati alla favolistica classica, di cui fanno parte “Riccioli d’oro” e “Il brutto anatroccolo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore