Marigliano, sgominata la gang dei finti tecnici Enel

Anita Capasso

MARIGLIANO - " Siamo i tecnici dell' Enel, dobbiamo controllare la bolletta ". Con questa scusa abbordavano le vittime , entravano in casa e mettevano a segno i propri furti seriali . Per fortuna alcuni  cittadini  sfuggiti alla rete hanno denunciato il tutto .

Numerose le  segnalazioni di persone con fare sospetto  che si aggiravano all"esterno delle abitazioni  per proporre  contratti di luce e gas. Dopo i primi controlli provenivano ulteriori segnalazioni che lamentavano anche furti all'interno delle abitazioni . A seguito di nuovo controllo la pattuglia della locale polizia municipale , diretta da Emiliano Nacar, ha colto in flagranza    sette ragazzi privi di tesserino di riconoscimento.

Ad inchiodare uno di loro e" stata anche l' identificazione da parte  di un' anziana signora presente all"esterno dell"ufficio postale attiguo al comando. La donna ha riconosciuto in  uno di essi l'autore di un furto subito in casa , poco prima insieme ad un complice. 

Dopo la  perquisizione personale  la refurtiva e''stata recuperata  e  restituita ai legittimi proprietari che nel contempo denunciavano 3 furti nel giro di un ' ora tutti ascrivibili ai due giovani. Il primo è stato arrestato ed il secondo,  minore,  è stato denunciato in stato di libertà.
In base all'  udienza di convalida dell'arresto il truffatore - ladro e' stato colpito da obbligo di dimora nel paese di residenza e  di presentazione alla PG tutti i giorni.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore