Marigliano Mariglianella, Agrimonda: game over

Anita Capasso

Le foto del degrado

MARIGLIANO - MARIGLIANELLA - Calende greche per il piano di caratterizzazione di  Agrimonda, la Seveso di via Pasubio, a Marigliano, che solo per una manciata di metri è ubicata nel comune di Mariglianella. A pagarne le conseguenze sono intanto i cittadini della strada mariglianese,  rimasti a contatto con le ceneri combuste di anticrittogamici e chimici per l'agricoltura per ben 23 anni...

 Scoppiato l' incendio del deposito non si provvide a rimuovere la bomba ecologica che ha praticamente contaminato  il sottosuolo inquinando l' acqua di falda. I pozzi sono stati interdetti all' uso,  dopo le indagini Arpac che hanno evidenziato contaminazioni nel sottosuolo e nelle acque di falda con alta concentrazione di sostanze nocive.

 Intanto il telone posto a copertura dell'area,  che ha ospitato i rifiuti chimici  fino a poco più di un anno fa è diventato un acquitrino i cui vapori finiscono nell'aria. Ad alimentarlo sono le acque meteoriche. Troppi palleggi ,ritardi e scaricabarile.

 A tenere alta l'attenzione sulla questione è Ciro Tufano che punta l' indice contro tutte le istituzioni ritenute ree di ritardi ed omissioni. "Il telone è diventato uno stagno di acqua  piovana - denuncia- mista a veleni puzzolenti che si diffondono nell'aria......!

 Non sappiamo da chi sia gestita l' area del sito    (Comune di Mariglianella o Regione Campania),  che a quanto appare non sembrerebbero  intenzionate alla manutenzione ed alla gestione dello stesso. Qualcuno però dovrebbe intervenire, quantomeno per tutelare la salute pubblica. Agrimonda oggi... realizzata una "fogna a cielo aperto".

In verità più di uno dovrebbe intervenire senza trincerarsi dietro a giustificazioni che non sono ammesse ad organi istituzionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250