Mariglianella, conferenza di servizi su Agrimonda: discusso il Piano di Caratterizzazione in Regione

redazione.

MARIGLIANO - MARIGLIANELLA - A Napoli, mercoledì 6 novembre 2019, presso la Giunta Regionale della Campania, è stata svolta la Conferenza di Servizi presieduta dal Responsabile del Procedimento, Achille Del Pizzo, e l’approvazione del “Piano di Caratterizzazione Ex Deposito Fitofarmaci Agrimonda” incendiatosi nel 1995 al confine fra i Comuni di Mariglianella e di Marigliano.

Alla Conferenza di Servizi hanno partecipato, per il Comune di Mariglianella, il sindaco, Felice Di Maiolo; il segretario comunale e responsabile dell’Ufficio Ecologia, Gianluca Pisano; il responsabile dell’UTC, Arcangelo Addeo; il comandante della polizia municipale, Andrea Mandanici. Per il Comune di Marigliano erano presenti il sindaco, Antonio Carpino ed il presidente del Consiglio Comunale, Vito Lombardi. Per l’ARPAC, vi erano Rita Iorio e Raimondo Romano. L’ASL Na 3 Sud, era rappresentata da Vincenzo Parrella ed dal direttore registro tumori UOSD, Mario Fusco. Per la UOD Bonifiche vi era Vittorio Picariello.

Il Mario Fusco ha comunicato che nel mese di luglio scorso è stato costituito un gruppo di lavoro istituzionale, da lui stesso coordinato e “composto da referenti dell’Arpac, Comune di Marigliano, Mariglianella, IZSM e Federico II, oltre che da rappresentanti di cittadini, finalizzato al monitoraggio dello stato di salute della popolazione residente nell’area circostante l’ex deposito Agrimonda”.

In tale ottica lo stesso Fusco ha chiesto di partecipare ai lavori delle Conferenze dei Servizi per la procedura di bonifica del sito ex Agrimonda.

Il Responsabile del Procedimento ha illustrato i pareri pervenuti: quello favorevole dell’Arpac; quello favorevole con prescrizioni della Città Metropolitana di Napoli; e l’acquisizione delle osservazioni al PdC a firma del geologo  Salvatore  De Riggi, trasmesse dal Comune di Mariglianella.

La Conferenza dei Servizi prendendo atto delle prescrizioni contenute nel parere della Città Metropolitana di Napoli, ha stabilito “nella percentuale del 20% i campionamenti della matrice terreno e due campionamenti nella matrice acqua sotterranea, uno a valle ed uno a monte idrogeologico”.

Mentre in ordine ai possibili futuri usi per produzioni agroalimentari dello stesso sito “ne dovrà essere verificata l’idoneità mediante caratterizzazione secondo i criteri previsti dal D. M. 46/19, e che tale prescrizione dovrà essere riportata nel certificato di destinazione urbanistica del sito”.

 La Conferenza di Servizi ha ritenuto che “il Piano di indagine dovrà essere integrato con ulteriori piezometri da posizionare a valle della direzione di deflusso ipotizzata dalle osservazioni da Salvatore De Riggi”.

Il “Piano di Caratterizzazione Ex Deposito Fitofarmaci Agrimonda” presentato è stato approvato, mentre la Regione Campania resta in attesa che l’Arpac presenti entro 10 giorni il PdC integrato con le osservazioni di cui sopra, presentate dal geologo Salvatore De Riggi, per formalizzarne l’approvazione con il necessario provvedimento autorizzativo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250