Marigliano, la Collegiata non e' di proprieta' della Curia

Anita Capasso

--- FOTO ---

MARIGLIANO -  Clamoroso: la Collegiata non è di proprietà della Curia. Spuntano i documenti, avviate indagini.

Nei palazzi del Governo a Roma la parola d’ordine è "fare ordine" dopo anni di cattiva gestione della res pubblica. A cominciare dai beni di proprietà dello Stato mediante accertamenti e ricognizioni.

Dopo decenni di inerzia o di errori lesivi degli interessi nazionali, sono state avviate migliaia di procedure per le corrette intestazioni catastali in capo ai vari Enti dello Stato o per verificare e rivendicare le proprietà di pregevoli immobili, il più delle volte di notevole valore culturale, finiti in mani diverse. In questa grande operazione di riordino sono spuntati dagli archivi carte, fascicoli, pronunce di Tribunali che riguardano anche Marigliano e le novità sono davvero clamorose.

Tra le tante scoperte, quella destinata ad avere ripercussioni riguarda la nostra Insigne Collegiata Santa Maria delle Grazie. La proprietà del bene (chiesa e campanile) non sarebbe della Curia di Nola ma dello Stato.

 Soppressa il 15 agosto 1867, la Collegiata di Marigliano fu incamerata dal Demanio che, agli inizi del Novecento, provvide a trasferirne una parte al Comune. Il pool di esperti di vari ministeri ha quasi concluso il lavoro sostenuto anche da robuste motivazioni giuridiche e ha inviato diversi esposti per sollecitare provvedimenti formali.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore