Sangennarese - San Giuseppe 3-1

Alessandro Caruso

Prima Categoria Girone B

CARBONARA DI NOLA - Una grande Sangennarese si aggiudica il derby battendo facilmente il San Giuseppe. La squadra di De Falco domina per tutta la durata della gara disputata al campo sportivo 'Attila Sallustro' di Carbonara di Nola costringendo gli ospiti nella propria metà campo fin dalle prime battute. Da subito infatti si è notata la palese difficoltà della retroguardia sangiuseppese di tenere a bada il tridente avversario le cui giocate, grazie alla regia di un Buonagura tornato oggi in campo in grande stile, hanno prodotto occasioni da gol in quantità industriali. I padroni di casa però, sebbene avessero il pallino del gioco sotto controllo già dal fischio di inizio, passano in vantaggio solo sul finire della prima frazione, quando Cozzolino dopo aver saltato Sorrentino viene steso in area da Rea conquistandosi la massima punizione.

L'incaricato della battuta è come al solito Buonagura che batte il bravo D'Alessio il quale intuisce il tiro purtroppo per lui troppo vicino al palo. La ripresa, se possibile, è ancora di più a tinte biancorosse: la Sangennarese sfiora prima il raddoppio con Esposito e poi lo trova al 12' grazie alla botta di Catapano da fuori area che termina giusto giusto all'incrocio. Sotto di due reti, il San Giuseppe cerca la reazione lanciandosi in avanti a testa bassa, ma risulterà fare il gioco che aspettava mister De Falco.

Non ancora sazi dei due gol di vantaggio, Bracale e compagnia continuano incessantemente a tessere la propria trama, nascondendo la palla agli uomini di Annunziata con alcuni azioni veramente da applausi. Da una di questa nasce la cosa più bella della partita: Cozzolino punta Sorrentino sulla sinista, scarica su Nacar che apre sul lato opposto per il libero Ambrosio che lascia scendere il pallone e da circa 30 metri fa partire un tiro che non lascia scampo all'estremo difensore in maglia rosso-nera: gol da cineteca per il grande ex di turno, oggi Capitano per gentile concessione di Buonagura, che si merita così la standing ovation dei tantissimi propri supporters presenti in tribuna.

 Palla al centro e Velardi, approfittando dell'unica occasione concessagli da Mocerino e Buonaiuto, ristabilisce le distanze battendo l'incolpevole Naddeo, per il resto inoperoso. Finisce 3-1 per la Sangennarese, ma il risultato poteva certamente essere ancora più rotondo se più volte Cozzolino avesse concretizzato gli assist di un ispirato Buonagura. Soddisfazione tra i padroni di casa che fanno proprio il derby, tabù da diverse stagioni, con la prodezza di Ambrosio ancora negli occhi. 

SANGENNARESE: Naddeo sv, Santangelo 6.5, Nacar 6.5, Bracale 7, Buonaiuto 7, Mocerino 7, Cozzolino 6.5, Catapano 6.5, Ambrosio 7.5 (43 st Malfettone), Buonagura 7.5 (4. st Giugliano), Esposito 6.5 (37 st De Giulio). All. De Falco 7

SAN GIUSEPPE: D'Alessio 7, Sorrentino 5, Miranda 5.5, Palma 6.5, Basile 6, Rea 5, Sannino 5 (16 st Boccardi 6.5), Archetti 4.5, Prisco 5 (13 st Pagano 6), Velardi 6.5, Massa 5 (33 st Schiavone). All. Annunziata 5

Arbitro: sig. Di Lauro di Frattamaggiore 6
Ammoniti: Bracale, Catapano, Cozzolino (Sang.); Rea, Sannino, Miranda (SG).
Marcatori: 40 pt Buonagura rig, 12 st Catapano, 31 st Ambrosio (Sang.); 32 st Velardi (SG).

Raffaele Manzi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250