Mariglianese: a Volla un pari che sa di amaro

Antonio Credendino

Pari a reti inviolate. Almeno quattro le occasioni limpide sciupate sotto rete.

VOLLA - Una vigilia con gli strascichi di un mese di campionato da brividi. Lo spauracchio di una stagione già in salita è dietro l’angolo. La voglia di reagire c’è tutta. Reagire ad una stagione iniziata bene per poi crollare sotto a tanti episodi infilati uno dietro l’altro “modello coroncina”.  Con la Virtus Volla non si può sbagliare approccio e l’attesa con la variazione di un nuovo sistema di gioco, è tanta.

Ferrara tra i pali, Cossentino e Schioppa centrali con Sena e Falco a comporre la prima linea. Gaetano e Visone a dare ordine al centrocampo, Castaldi e Liguoro liberi sulle corsie esterne, Insigne alle spalle di Laureto in attacco. Una gara che ha visto soffrire poco gli uomini di mr. Caruso, difesa attenta e centrocampo ordinato nelle due fasi.

Gli esterni hanno macinato chilometri ed almeno quattro le occasioni sottorete sciupate in area. Alla fine un pari che sta stretto: i bianco azzurri avrebbero meritato i tre punti, come dichiarato nel dopogara da mr. Panico alle telecamere di Televomero. Mr. Caruso è soddisfatto della prova, meno del risultato, cogliendo il primo pari di questo campionato.

La cronaca. Gara subito vivace, al 7’ la Mariglianese passa in vantaggio con Laureto ma la rete è annullata per un sospetto fuorigioco (molto sospetto): Liguoro in area impegna con un diagonale il portiere che respinge corto, “tap-in” di Laureto che insacca ma prontamente annullata la rete da Maione. Al 20’ è Castaldi che indirizza una palla arcuata verso l’incrocio dei pali, il portiere si supera. Ancora Mariglianese dopo due minuti, Visone imbeccato da Insigne in area, rigore in movimento,   sciupa clamorosamente al lato. Alla mezz’ora Di Costanzo per la testa di Del Prete ma la difesa libera. Al 38’ Scognamiglio dai 25 metri fionda un sinistro che impegna Ferrara. Sul finire del primo tempo ancora Castaldi a puntare l’incrocio dei pali, di poco alto.

Nel secondo tempo al 50’ Del Prete, sulla destra dal fondo, lavora un buon pallone per la testa di Di Costanzo che sbaglia il tempo di impatto con la palla. Al 55’, Visone verticalizza centralmente per Castaldi al limite, si libera del diretto avversario ma il suo sinistro è vanificato da un intervento plastico di Capece. Dopo due minuti è Insigne con una giocata alla “Insigne” con un destro a giro ad impegnare il portiere.

Al 70’ azione pericolosa per il Volla con Di Costanzo: il suo destro è smanacciato all’incrocio dall’ottimo Ferrara. Ancora una incursione di Castaldi sulla destra, l’atterramento al limite fa gridare al rigore in. La susseguente punizione è deviata in angolo dal portiere. Al 85’ la clamorosa palla gol sciupata da Liguoro. Visone con un pallonetto supera un difensore e serve in area Liguoro che da tre metri dalla linea manda la sfera a lato. Al 93’ è Visone dal limite con un destro a giro a sfiorare il palo opposto. Peccato per il risultato a dispetto di una prestazione convincente.

 

Virtus Volla: Capece , Parisi , Guadagni , Agata   (77' Borrelli ), Di Crosta , Sivero, Scognamiglio , Toscano (57' Sieno), Del Prete, Angelillo  (50' Mattera ) Di Costanzo  (90' Riccardo ). All. Panico D.

 

Mariglianese: Ferrara, Sena  (85’ Donnarumma ), Falco , Cossentino, Schioppa, Visone, Castaldi , Gaetano (75' Alfieri) Laureto (88' Pastore), Insigne (92’ Ritieni) Liguoro All. Caruso A.

 

Arbitro: Maione di Ercolano

Ass. Vitiello di Torre Annunziata e Eliso di Castellammare

Ammoniti: Di Crosta (VO), Gaetano, Insigne (MA)

Nella Foto: Antonio Ferrara

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore