☺ venerdì 20 gennaio 2017 - ore: 0:24| 107 utenti online
 
 
lunedì 09 gennaio 2017,
| Altri

Ospedale di Nola. Uno spettacolo vergognoso.

 

Ospedale di Nola. Uno spettacolo vergognoso.

Niente in contrario nei confronti del personale medico, ma, all’ospedale di Nola non mancano solo letti e  barelle, con i pazienti trattati alla rinfusa, stesi sul pavimento e bisognevoli di cure. C’è una disorganizzazione totale, una situazione igienico sanitaria paurosa e una insensibilità verso le persone sofferenti che non trova paragoni in altre realtà ospedaliere. 

Fatto ancora più grave sono le condizioni igieniche e di civiltà in cui si trova l’intero complesso e soprattutto la sala mortuaria.  Mai visto niente del genere in un ospedale e mai registrato tanto silenzio e connivenze di fronte ad una situazione a dir poco vergognosa. Non si comprende cosa aspettano le autorità preposte ad intervenire e inchiodare alle proprie responsabilità la dirigenza dell’ospedale e coloro che vengono meno al proprio dovere. 

Le condizioni della sala mortuaria dell’ospedale impediscono perfino di piangere i propri familiari deceduti. Gli uomini e le donne che ci lasciano per passare all’altra vita vengono buttati come sacchi di patate in una fredda e sporca saletta, di pochi metri quadri, dove non c’è posto neanche per un fiore o per versare una lacrima. 

 A volte capita perfino che nella saletta ci siano tre o più salme nelle singole bare, e quasi sempre dai volti dei deceduti traspare una smorfia di dolore e di indignazione per la mancanza di umanità e rispetto nei loro confronti.  Pochi giorni fa è morto il giovane fratello di un mio carissimo amico e ieri l’altro la moglie e mamma di un mio concittadino. Di fronte alle loro salme mi veniva da piangere ancora di più, nel vederli in quella saletta indecente, sporca, insicura e condizioni antigieniche. 

Non auguro a nessuno di essere costretto al ricovero presso l’ospedale di Nola e protesto con tutte le mie forze affinché vengano rimosse responsabilità e responsabili, per riportare l’intera struttura  in condizioni umane, civili e moderne.  E con una diversa sensibilità per i sofferenti  e per i morti. 

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook